sabato 20 settembre 2014

Boccoli e piastra, accoppiata vincente! - come creare onde morbide perfette

L'idea di questo post nasce da un articolo che ho pubblicato la settimana scorsa, il look anni' 30, onde sui capelli e rosso sulle labbra.
Alcune di voi mi hanno chiesto come ottenere queste onde anni '30, quindi ho pensato di parlarvi di come faccio io quando voglio ottenere delle onde morbide sui capelli, definite ma anche piuttosto naturali.

boccoli

In realtà per avere onde tanto scolpite dovrebbe esserci bisogno di un ferro arricciacapelli a diametro largo. Vi dico "dovrebbe" perché io ne possiedo uno a diametro stretto e quindi non ho mai provato personalmente ad utilizzare quello a diametro largo, però ho avuto modo di collaborare con un amico per un servizio fotografico, Livio fotografie, e Max Moretto, il make up artist che ha realizzato anche la mia acconciatura in stile anni '30, ha utilizzato proprio un ferro arricciacapelli a grande diametro, come vi spiego nell'articolo che vi ho segnalato più sopra.

Ma facciamo subito un breve riepilogo per vedere di cosa parleremo in questo post:
  1. Pronti partenza, via!Tutto il necessario per i boccoli
  2. L'importanza del "giorno prima" - (il momento adatto per fare l'acconciatura)
  3. Come creare i boccoli

1. Pronti, partenza, via!Tutto il necessario per i boccoli

Lo strumento principe di questo look è senz'altro la piastra per capelli.
Per creare i boccoli la piastra deve essere stretta e lunga con i bordi arrotondati. La piastra che utilizzo io, con la quale mi trovo veramente molto bene sia per il liscio che per i boccoli è una Gama, con piastre in turmalina e luce infrarossa. La sua temperatura massima è di 220 °C, ma per fare il boccolo vi basterà impostare una temperatura intorno ai 170- 180 °C.
La Gama in questioni è una piastra professionale e vi assicuro che si nota.
Non l'ho pagata un prezzo eccessivo, rispetto alle piastra più famose tipo ghd, mi pare intorno alle 50€ da Euronics.

I prodotti per lo styling, sono anch'essi molto importanti, per la tenuta e la definizione del boccolo vi servono:
  • Un prodotto termoprotettore o un fluido idratante-nutriente per evitare il disseccamento dei capelli. Questo è buona norma averlo sempre nel mobiletto del bagno anche per il lisciaggio dei capelli;
  • Un olio secco lucidante;
  • Una cera per capelli o un gel fluido modellante per definire le onde;
  • Uno spray fissativo.
piastra capelli
La mai adorata piastra Gama ^_^

2. L'importanza del "giorno prima"

Partiamo subito con una dritta: le onde vengono meglio e durano di più su capelli non perfettamente puliti.Quindi, se non volete sprecare tempo per vedere le vostre onde afflosciarsi nel giro di una mezz'ora, lavate i capelli come di regola e poi aspettate almeno un giorno prima di procedere all' acconciatura. 
  • Se avete i capelli naturalmente mossi (come me) fate un brushing mentre li asciugate con spazzola tonda e phon  in modo da renderli abbastanza lisci ma non drittissimi. 
In questo step dovete solo rendere la chioma più disciplinata e pronta per essere lavorata con la piastra. Non sapete come procedere con il brushing? Guardatevi questo video tutorial hair "asciugatura con spazzola" di bio89ner88Si tratta di un tutorial molto esplicativo su come lisciare i capelli con spazzola e phon in modo ottimale, da sole.
Io faccio esattamente come lei, con l'unica differenza che impugno il phon dal manico e uso una spazzola a diametro più largo che trovo più maneggevole e adatta a capelli spessi e voluminosi.
  • Se invece i vostri capelli sono liscissimi e privi di movimento, asciugateli con un diffusore. Le onde risulteranno belle e durature quando la vostra chioma raggiungerà la giusta voluminosità.
Come sapete i miei capelli sono abbastanza mossi per natura, ve lo racconto anche nel post Per ogni riccio un capriccio, quindi non ho particolare problemi di volume anzi, se mai ho il "problema" del troppo volume, però so che alcune ragazze si trovano bene con i bigodini in velcro, su Wikihow trovate qualche dritta su come usarli (se poi provate fatemi sapere...sono curiosa!).

3. Come creare i boccoli

Adesso che è passato un giorno dal lavaggio, i vostri capelli lisci sono pronti per trasformarsi splendidi boccoli.
Ecco come procedere:
  • Distribuite il termoprotettore o una crema trattante senza risciacquo su tutta la chioma, evitando ovviamente la cute. E' importante "proteggere" al meglio tutti i capelli dall'effetto disseccante della piastra, ma è altrettanto importante preservare la cute dell'eccessiva produzione di sebo, quindi attenzione a non mettere mai prodotti idratanti e trattanti sulla cute;
  • Tirate su i capelli con un mollettone lasciando libere solo le ciocche inferiori. E' da queste che comincerete a formare i boccoli con la piastra;
boccoli
  • Ogni ciocca va avvolta intorno alla piastra partendo dalle punte e ruotandola dall'interno verso l'esterno, intorno alla piastra stessa fino alla cute, attendete qualche secondo e srotolate con cura per non rovinare il boccolo. La larghezza delle ciocca dipende dai vostri capelli ma direi, in generale, che potete prendere uno spessore di circa due o tre dita;
  • Quando avrete finito la prima sezione di capelli vaporizzate dello spray fissante sui boccoli appena creati e poi passate alla sezione successiva;
  • Procedete allo stesso modo con la prossima sezione di capelli, dividendola in ciocche di spessore due o tre dita, arrotolandole intorno alla piastra e poi vaporizzando lo spray fissante. A seconda di quanto avrete fatto spesse le ciocche e di quanto sono folti i vostri capelli potrete ottenere 4 o 5 sezioni, partendo dalla nuca fino a salire alla sommità della testa;
  • Se avete un ciuffo o una frangia lunga e scalata potete decidere di lasciarla liscia oppure di arrotolarla in un boccolo che incornici il viso. Per fare il boccolo, portate la ciocca davanti al vostro viso, lisciatela fino a metà lunghezza e poi avvolgetela solo da metà fino alle punte, portandola di lato e il gioco è fatto.
boccoli

I boccoli sono terminati, controllate sempre di non esservi perse qualche ciocca da arricciare, magari aiutandovi con due specchi o...un'amica, il compagno, la mamma, il gatto (!) che sicuramente vedono dietro le vostre spalle meglio di voi .
Siete sempre in tempo a rimediare creando un nuovo boccolo ad acconciatura terminata.

boccli

boccoli

boccoli

A questo punto le onde probabilmente appariranno un po' troppo rigide e innaturali, adesso dobbiamo "sfarli" per renderli più morbidi e fluenti. Basterà portare tutta la chioma in avanti di scatto (proprio come facciamo dal parrucchiere quando ci fa una piega mossa) per poi smuovere le ciocche con le dita.
Applicate qualche goccia di olio di semi di lino o un'altro olio secco lucidante.
Fissate il tutto e modellate con un gel fluido o della cera e, se necessario, mettete ancora un altro po' di spray fissante.

boccoli

E questo è il risultato finale: onde morbide e lucide, è un look che adoro per la sera e valorizza un sacco sia capelli lunghi che di media lunghezza.

Voi avete mai provato a fare i boccoli con la piastra?Qual'è il vostro styling preferito per la sera?
Aspetto i vostri commenti.
Un bacione carissime .




boccoli


P.s. Vi aspetto anche sulle mie pagine Facebook, Twitter e Google Plus!
Linky Party C'e' Crisi