mercoledì 25 febbraio 2015

Due Shampoo per capelli secchi e crespi a confronto: Testanera vs L'Oréal [sfida all'ultima goccia]

Capelli morbidi, luminosi e disciplinati...chi non li vorrebbe sempre così?
Fatto sta che nel sondaggio "Cosa vorresti leggere sul Blog?", che vi avevo proposto su facebook, la cura dei capelli aveva ottenuto un pari merito con la skin care quotidiana del viso. I miei sono lunghi, spessi, naturalmente mossi, tendenti al crespo e secchi sopratutto sulle punte. 
Eccomi quindi a parlarvi di due shampoo che ho usato, alternandoli, in quest'ultimo periodo e che si propongono di rispondere alle esigenze dei capelli ribelli:
  • Testanera Gliss Hair Repair cashmere karitè shampoo;
  • L'Oréal Elvive Liss-Intense shampoo lisciante.

testanera l'oreal



Il primo, grazie alla sua formula nutritiva con burro di karitècheratina liquida, promette di riparare con precisione i danni e riempire le zone danneggiate, mentre il secondo contiene olio di argan che apporta nutrimento ai capelli e facilita il liscio. In più, grazie all'attivo termo-protettore, assicura protezione contro l'umidità per un effetto anti-crespo.
Letto così, direttamente dall'etichetta, sembrano entrambe i prodotti del secolo.
Ma andiamo a vedere insieme, con il reale utilizzo, chi la sputerà in questa sfida all'ultima goccia! ;)


Testanera Gliss Hair Repair

Lo shampoo Testanera è il primo che ho provato in ordine cronologico. L'ho acquistato all' Esselunga durante un'offerta, non ricordo di preciso quanto l'ho pagato perché è passato un bel po' di tempo da allora e la confezione è quasi agli sgoccioli, ma anche il costo ordinario è piuttosto contenuto, all'incirca 3,30 € per 250 ml.

testanera gliss hair repair

In passato avevo provato un altro shampoo Gliss (non ricordo assolutamente che linea fosse!) e non mi aveva fatto impazzire, ma questo l'ho voluto provare comunque in virtù della sua composizione con cheratina idrolizzata. 
Infatti solitamente mi trovo bene con i prodotti che contengono cheratina che, come sapete, è lo stesso costituente dei nostri capelli e quindi ha un'azione ristrutturante e rinforzante sui capelli sfibrati, per quanto uno shampoo possa rinforzare e ristrutturare, intendiamoci.

testanera gliss hair repair inci

E da una rapida visione all'inci, anche per chi come me non è esattamente un guru in materia, si vede subito che la cheratina (hydrolyzed keratin) si trova abbastanza in alto, subito accanto al burro di karitè (butyspermum parkii butter), quindi fin qua sappiamo che l'etichetta ci annuncia il vero ed è già un buon punto a favore di questo shampoo.
Ovviamente non si tratta di un prodotto bio. Il tensioattivo infatti è il SLS, si trova un dimethicone circa a metà dell'elenco ingredienti, ci sono i PEG e  i coloranti...insomma, non è un inci verde, ma neppure ce lo aspettavamo.

Recensione d'utilizzo: Come vi ho detto, ho usato questo shampoo in alternativa al L'Orèal oppure al fisio-shampoo bio all'argan di Omia
Il profumo è gradevole ma per me non è fantastico. E' fiorito ma dolce, talcato direi.
Non schiuma eccessivamente, lascia i capelli belli nutriti ma se avete capelli grossi e indisciplinati come i miei, avrete bisogno di un buon balsamo o maschera non solo dopo questo shampoo ma dopo qualsiasi shampoo esistente su questa terra.


L'Orèal Elvive Liss-Intense

Questo prodotto invece è stata una bella scoperta di mia mamma che stranamente ha azzeccato un cosmetico buono nelle sue missioni al super (mamma non te la prendere se stai leggendo :X ). Anche lei lo ha rinvenuto all'Esselunga, durante una promozione, il suo costo è di 4,99 € per 400 ml, credo che lo abbia pagato circa la metà. 

L'Oreal Elvive Liss intense

Lo abbiamo usato in "società" per almeno due o tre mesi e solo adesso sta raggiungendo il fondo. 
Con questo shampoo mi sono trovata bene non solo io, ma anche lei che ha un tipo di capello più sottile del mio seppure tendente al mosso-crespo.

L'Oreal Elvive Liss Intense inci

Anche in questo caso siamo di fronte ad un inci non eco-bio senza alcun' ombra di dubbio.
Direi che come formulazione è paragonabile al Testanera: si trovano sempre gli SLS, i vari coloranti, i siliconi e i PEG, ma anche qualche ingrediente carino come appunto l'olio di argan (argania spinosa oil) e l'olio di camelina (camelina sativa oil) un seme ricco di omega 3 e omega 6.
Quale sia l'attivo termo-protettore, in questa formula, lo ignoro. Se qualcuno ne sapesse più di me, sarò felice di scoprirlo in un commento sotto al post...

Recensione d'utilizzo: In questo periodo lui è stato il perfetto complementare del Gliss Testanera visto in precedenza.
In particolare questo shampoo L'Oreal l'ho usato quando mi sono sentita i capelli più sporchi del solito perché riesce a fare una schiuma più voluminosa, compatta e obiettivamente lava di più.
Il profumo è buono, fresco e fruttato, ed ho potuto costatare che la piega liscia è facilitata dopo l'utilizzo di questo shampoo. Anche la durata stessa della piega risulta amplificata, in più rende i capelli belli luminosi, anche se c'è da dire che in genere ho i capelli per natura abbastanza lucidi (qualche pregio ce l'avranno anche loro, poverini!).

Questi erano gli shampoo da super che ho utilizzato io in questo periodo e posso ritenermi soddisfatta di entrambe, sopratutto utilizzandoli in sinergia.
Spero di aver risposto, almeno per quanto riguarda lo step "shampoo", a chi desiderava un post dove si trattasse la cura dei capelli crespi.
Voi gli avete provati?Quali sono i vostri shampoo preferiti?Aspetto tutti i vostri commenti :)

Un bacione e alla prossima.








Links utili correlato all'articolo:

  • Qualche info in più riguardante la cheratina, il nostro costituente naturale dei capelli;
  • Le proprietà  dell'olio d'argan nei cosmetici e sui capelli.