mercoledì 21 novembre 2018

[Make-up Review] Indissolubile Cipria Compatta, Purobio Cosmetics

Ben ritrovate a tutte ragazze :)

Oggi qua a Lucca fa freddissimo e colgo l'occasione per starmene in casa al calduccio e recensirvi un nuovo prodotto che ormai mi accompagna da diversi mesi e che sto amando particolarmente, la cipria compatta Indissolubile di Purobio Cosmetics.

indissolubile purobio

Molte di voi conosceranno sicuramente il brand, è un marchio italiano di make-up biologico che potete trovare tranquillamente in tutte le bioprofumerie fisiche oppure on-line. Io l'ho acquistata all'inizio della primavera di quest'anno da Tiarè, in centro a Lucca, e al momento dell'acquisto erano disponibili tre colorazioni:


  • 01 una colorazione trasparente.
  • 02, quella che ho scelto, è un beige delicato e chiaro. Il sito la definisce "rosata" ma in realtà a me pare assai neutra.
  • 03 leggermente più scura della 02, forse potrei acquistarla in estate...
Esiste poi una tonalità più scura delle precedenti, la 04, e potete trovarla sul sito di Tiarè. Inoltre la commessa mi ha spiegato che una volta acquistata la confezione con specchiettino, è possibile ricaricarla con un refill.
Il prezzo è di 10,90€ per la confezione completa, e di 8,90€ per il refill, direi che si tratta di prezzi assolutamente accessibili pur essendo un marchio di ottima qualità ecobio, nickel tested, paraben free e vegan.


indissolubile purobio

Come potete vedere dalla foto, nonostante l'abbia usata assai spesso (in media 3-4 giorni a settimana), la cialda è consumata solo superficialmente, appena comprata era impresso il disegno di due foglie e adesso lo si vede a malapena. Il motivo è che ne basta davvero pochissima per fissare il make-up. 
Io la prelevo con un pennellone ampio da cipria e la passo su tutto il viso dopo che ho fatto la mia base con correttore e BB cream o fondotinta. 

indissolubile purobio
Qui come base ho la BB cream original di Garnier e la cipria Purobio come fissaggio.
(no filtri, la setosità è reale!)

Il trucco si fissa molto bene, la base si opacizza e il make-up si prolunga e rimane "fermo" in misura maggiore rispetto a non utilizzare nessuna cipria come fissaggio ma anche rispetto ad una cipria "classica".
La grana della pelle risulta anche molto assottigliata e l'effetto setosità-bonne mine è garantito. Però....

C'è effettivamente un "però".
Avevo acquistato questa cipria Purobio per usarla come base leggera sopra al correttore, ma per questo scopo non mi piace il risultato finale che dona. Si tratta infatti di una cipria impalpabile, quasi trasparente, la leggera colorazione che possiede a mio avviso serve solo per non far effetto "bianco gesso", senza un prodotto uniformante sotto (BB crema o fondotinta) l'effetto è scialbo e disomogeneo.

Tirando le somme la trovo una cipria ideale se volete opacizzare, prolungare il make-up e se siete alla ricerca di un prodotto dagli ingredienti naturali che rispetti la pelle, anche la più sensibile, e il pianeta.

indissolubile purobio
L'inci della cipira
Penso di avervi detto proprio tutto, ma se avete domande ovviamente non esitate a scrivere nei commenti ;) O se preferite e vi fa piacere, fate un salto sul nostro nuovo gruppo facebook Beauties of ArteMiss, dove chiacchierando fra amiche ci scambiamo consigli sul mondo del make-up, della moda, dell'ecobio, dell'armocromia...

Un bacio e a presto :*